E ora basta sfottere i grillini

Le due manifestazioni antigrilline di Roma e Torino segnano un punto di svolta nelle dinamiche del sentimento popolare italiano. Chi è stato in piazza lo ha toccato con mano: si è incrinato il pregiudizio positivo che ha portato ad accumulare oltre ogni ragionevole limite fiducia, speranze, illusioni in capo a un non-partito palesemente impossibilitato a […]

Continua a leggere "E ora basta sfottere i grillini"

Il processo Raggi

Non so come finirà il processo a Virginia Raggi e non sono neppure granché informato sui suoi sviluppi. La mia idea da uomo della strada è che si tratti di una vicenda del tutto inconsistente, poco più che un processo alle intenzioni della Sindaca delle quali si pretenderebbe di dimostrare e condannare l’insincerità; tuttavia io […]

Continua a leggere "Il processo Raggi"

Roma ha detto basta

Stamattina sono stato in Campidoglio, alla manifestazione di protesta contro il disastro amministrativo di Roma perpetrato da Virginia Raggi e dalla sua giunta di ectoplasmi. Merita scriverne, perché è stata una manifestazione singolare che segna un punto di svolta nella parabola politica del movimento 5 stelle, non solo a Roma. Su twitter l’ho definita “una […]

Continua a leggere "Roma ha detto basta"

Trentatré Salvini entrarono in Trento…

Trento è stata una roccaforte “bianca” apparentemente inespugnabile: dal ’48 al ’94 ininterrottamente governata dalla DC, nel seguito da maggioranze a base centrista in coalizioni prevalentemente di centrosinistra. Stabilità, conservazione, moderazione. Chiunque sia stato in quelle valli sa perfettamente che là c’è il meglio che una pubblica amministrazione possa offrire ai suoi cittadini: qualità della […]

Continua a leggere "Trentatré Salvini entrarono in Trento…"

PD: ultima chiamata

È passato qualche giorno e pare che la manifestazione di domenica sia scorsa sul corpaccione spiaggiato del PD come acqua sulle piume dell’oca. Martina avrà forse recuperato la voce, il che fa comunque poca differenza per chi è abituato a non ascoltarla mai; Renzi continua con le sue sempre più stanche comunicazioni social; Zingaretti è […]

Continua a leggere "PD: ultima chiamata"

La domenica di piazza del PD

Confesso di esserci andato con un po’ di trepidazione. Come tutti, incerto su ciò che mi attendeva: una cerimonia funebre o il canto corale di riscossa del progressismo italiano? Ne sono uscito senza un’impressione definita, univoca, ma con parecchi spunti di riflessione – anche contrastanti – su ciò che sta accadendo nel mio partito. Innanzitutto: […]

Continua a leggere "La domenica di piazza del PD"

La notte dei populisti

Avremo due giorni, prima che le montagne russe dello spread tornino a darci la nausea, per digerire una delle sceneggiate più squallide che la politica italiana ci abbia propinato negli ultimi venticinque anni, inclusi il bunga bunga e la nipote di Mubarak. Con un capolavoro di cinismo i gialloverdi hanno disinvoltamente seppellito ogni scampolo di […]

Continua a leggere "La notte dei populisti"