Ilva: la porta in faccia a Calenda

Taranto è sull’orlo di una catastrofe ambientale e occupazionale ma la caparbia determinazione di un’intera classe dirigente, di cui Carlo Calenda è l’epigono, riesce ad allestire con enormi sforzi una soluzione che salva lavoro e ambiente senza pesare sul bilancio dello stato.

Quella classe dirigente a Taranto ha racimolato un miserando 16% alle elezioni politiche; il M5s, che ha cavalcato la protesta cieca dei comitati e si è schierato nella sostanza per la chiusura di Ilva, ha trionfato con uno stellare 48%.

Calenda si presenta ai sindacati, dopo anni di fatica, con un piano che tutela tutti i 14mila posti di lavoro, ambientalizza lo stabilimento e bonifica il territorio; la FIOM gli sbatte la porta in faccia in quanto “non legittimato”. A chi credete che intendano presentarsi, ora, per pretendere un inverosimile miglioramento del piano, magari con la pubblicizzazione dei costi di riconversione? Ovviamente a coloro che, pur contrari al salvataggio industriale di Ilva, sono stati sommersi dai loro voti.

Il succo? Il M5S si è venduto ed è stato votato come un’enorme mucca dalla quale mungere denaro pubblico. Nessuno si è curato di leggerne i programmi né di comprendere come potrà assolvere alle attese irragionevoli di chi lo ha votato. Semplicemente gli presenteranno un conto astronomico, con l’unico argomento di quel 48%.

Nessun grillino si sporcherà mai le mani con il dossier Ilva, e tutto finirà in stallo. Ma saranno bravissimi a gettare la croce sulle spalle di “quelli di prima”, e in particolare di Carlo Calenda. Alla fine tutti si vergogneranno troppo per rimpiangerlo pubblicamente.

Così va l’Italia del 2018.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...