Lo scandalo Emiliano e l’agenda di Maurizio Martina

Non invidio il povero Maurizio Martina, al quale è toccata in sorte la missione ingrata di cireneo portatore della croce e rianimatore di un partito agonizzante.

Capisco che riunificare le anime conflittuali di un PD appena massacrato dagli elettori sia impresa al di fuori della sua portata.

Mi rendo conto di come gestire l’esuberanza di Matteo Renzi, non più segretario ma ancora leader, sia una gigantesca gatta da pelare, anch’essa troppo impegnativa per lui; e di come dover in un modo o nell’altro affrontare da reggente l’emergenza democratica del primo governo populista italiano trascenda le sue forze.

Gestire la transizione, preparare il congresso del partito, aiutare Gentiloni, dare retta a Mattarella, tutte faccende che il povero Maurizio oggettivamente non è attrezzato per sbrigare.

Ma c’è un’incombenza doverosa, urgente e sacrosanta alla quale avrebbe potuto e dovuto mettere mano, un compito tutto sommato facile e fors’anche divertente, un atto di giustizia, un gesto del quale l’intero popolo del PD – pugliesi in testa – gli sarebbe stato grato in eterno: cacciare l’ignobile Michele Emiliano fuori dal partito, che egli disonora ogni giorno con i suoi atti e le sue parole e a nome del quale ancora – incredibilmente – si esprime. A calci in culo, possibilmente.

In modo da chiarire al di là di ogni ragionevole dubbio che il PD, finché resiste, sarà quello degli amministratori competenti, dedicati e perbene come Carlo Calenda e non quello degli improvvisati arruffapopoli similgrillini come Emiliano.

Questa semplice azione era ed è tuttora alla sua portata. Forza Maurizio, Di Maio ormai è andato e l’agenda dovrebbe essere sgombra. Fai una cosa da segretario. Tira fuori le palle e liberaci da questa vergogna.

Annunci

2 pensieri su “Lo scandalo Emiliano e l’agenda di Maurizio Martina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...